home
 home  
  mappa
    |    
accessibilità  -  carattere A  A+  -  solo testo  -  alta visibilità
    | 
Sei in: Home » Progetti » SPORTELLO online sulla Sicurezza e LegalitÓ » Scheda aggiornamento

Progetti

Sicurezza contro furti

COS'E'

 I furti e gli scippi sono all'ordine del giorno e bisogna stare attenti ai brutti incontri.

COSA E' UTILE SAPERE

Borseggi e scippi sono tra le più fastidiose e pericolose azioni che la microcriminalità commette contro i cittadini.  Gli scippatori generalmente operano in moto o motorini, quindi, per quanto abili e spericolati, hanno bisogno di un minimo di spazio per agire e di manovra per il mezzo; fate il possibile per non lasciarglielo.  Gli scippi possono essere compiuti anche a piedi: quando sentite o notate che qualcuno compie movimenti sospetti portatevi fuori dalla sua traiettoria.
Sono sempre di più i casi di scippatori che agiscono in due, o più, con l'auto, affiancando le vittime prescelte e strappando loro violentemente la borsa. Cerca nel limite del possibile, e per quanto le circostanze lo consentono, di rilevare tutti gli elementi utili per il riconoscimento degli scippatori e del mezzo usato. Se sei vittima di uno scippo lascia la presa altrimenti potresti essere trascinato e travolto. Cerca di non passare per luoghi solitari o poco illuminati. Porta con te solo il denaro strettamente necessario. Porta borse e borselli sempre rivolti al lato interno del marciapiede, possibilmente a tracolla, e dalla parte del muro, proteggendoli con l'avambraccio ed evitando di riporvi oggetti di valore e documenti.  Non tenere il portafogli nella tasca posteriore dei pantaloni o in borse che si aprono con facilità. Evita di fare sfoggio di orecchini, catenine e altri oggetti d'oro preziosi o molto vistosi: considera che lo strappo può provocare seri danni fisici.
Se necessario rivolgiti sempre a persone che esercitano una pubblica attività o servizio: poliziotti, carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili Urbani, militari, personale in divisa, sanno come comportarsi e come aiutarvi.

COME FARE

In autobus e metropolitana
• Sui mezzi affollati, generalmente, non è chi spinge che compie il furto, ma il compare, e comunque la refurtiva viene passata di mano.
• Mai mettere il portafogli nelle tasche posteriori.
• I borseggiatori usano diverse tecniche sempre basate sulla destrezza: dall'azione a mano libera, all'utilizzo di appoggi come bastoni, ombrelli, borse, all'uso di lamette per tagliare le tasche: attenzione agli urti con questi oggetti.
• Oltre che su autobus, tram e metropolitane, occorre fare attenzione anche nei grandi spazi e sui marciapiedi di attesa del mezzo; al suo arrivo le spinte e le pressioni possono apparire naturali e coprire l'azione del ladro.
• E' meglio tenere il denaro e i documenti divisi nelle tasche interne.
• E' bene guardarsi attorno per identificare gli occasionali compagni di viaggio ed eventuali ladri.
• In caso di bisogno rivolgetevi al personale in servizio. Attenzione, non sempre chi vi offre aiuto è estraneo al borseggio.

Se ti senti seguito
• Dirigiti verso un ufficio di polizia.
• Ferma un vigile o un poliziotto.
• Entra in un bar o in un altro luogo frequentato.
• Chiedi l'ausilio di qualche altro passante.
• Se noti qualcosa di anormale, tieni la borsa stretta al fianco.
• Non portare mai molto denaro e se ciò è inevitabile, fatti accompagnare.
• Un cane, oltre a tenere compagnia, può servire a far desistere i malintenzionati.
• Il 112 o il 113 è gratuito anche con il telefono cellulare.